VALLEPIETRA – Domenica calda per i Volontari del C.R.S.Sublacense

Nella mattinata di ieri, domenica 11 marzo 2012, allertata alle ore 10:00 dalla SOUP della Regione Lazio una squadra del C.R.S.Sublacense con un mezzo fuoristrada dotato di modulo antincendio si è recata in localita “Cesa degli Angeli” nel Comune di Vallepietra.

Sul posto sono intervenuti anche i GuardiaParco del Parco dei Monti Simbruini, i Carabinieri del Stazione di Vallepietra ed in un secondo momento anche i Volontari di Protezione Civile di Filettino, da alcuni abitanti accorsi sul posto si è venuti a conoscenza che il rogo era presente già nel tardo pomeriggio di sabato. Le operazioni di spegnimento e bonifica si sono concluse verso le 15:00 dove sono rimasti i GuardiaParco a monitorare che l’incendio non riprendese visto l’insistere del vento.

Fuoristrada dotato di Modulo Antincendio – Foto scattata al termine delle Operazioni

SUBIACO/ROCCA S. STEFANO – Incendi….ricominciamooooo!!!!

Nei giorni di giovedi 1° marzo e sabato 3, verso le prime ore del pomeriggio, volontari del C.R.S.Sublacense, collaborando con i Vigili del Fuoco di Subiaco, con la Protezione Civile di Rocca S.Stefano e Gerano sono intervenuti su due incendi, il primo in Loc. Colle Alto ed il secondo sulla strada che collega Loc. “Le Cone” (Rocca S.Stefano) con Gerano dove si è dovuto richiedere anche l’intervento di un elicottero.

Da rilevamenti effettuati sul posto risulta che gli incendi sono stati causati dell’incuria di alcuni agricoltori che, in questo periodo danno fuoco ai propri terreni cosi da renderli più rigogliosi lasciandoli, nella maggior parte delle volte, bruciare incontrollati.

Fortunatamente, grazie all’immediato intervento dei Volontari di Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco sono stati colpiti in un area ridotta solo campi e sterpaglie.

SUBIACO – Arriva la neve!!!

Questa mattina è stata la neve a dare il buon giorno ai volontari del C.R.S.Sublacense, che dalle prime ore del giorno stanno operando con i mezzi spalaneve e spargisale su tutto il territorio del Comune di Subiaco. Allertati dalla Sala Operativa della Protezione Civile Regionale del Lazio, sono stati effettuati interventi anche nel Comune di Affile e Canterano.Invitiamo la cittadinanza a informarci su eventuali zone dove si riscontrino ancora difficoltà, ricordando che l’ALLERTA METEO durerà ancora per le prossime 24/48 ore!!!!

SUBIACO/AFFILE/ROCCA S.STEFANO – Domenica di fuoco nella Valle dell’Aniene!

Grande impegno nella giornata di ieri, domenica 18 settembre.

Sono ben tre i roghi, una vera e propria DOMENICA DI FUOCO NELLA VALLE DELL’ANIENE” per i Volontari di Protezione Civile del C.R.S.Sublacense, molte le chiamate alla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Roma.

Il primo verso le ore 14:30, in Contrada “San Vito” nel Comune di Subiaco, sviluppatosi in un terreno agricolo incolto.

A causa del forte vento e della zona difficilmente raggiungibile da terra l’incendio si è spostato molto velocemente lungo il pendio della collina, mettendo a rischio le vicine abitazioni. Le operazioni di spegnimento hanno impegnato i Vigili del Fuoco della Caserma di Subiaco, i Volontari del C.R.S.Sublacense e la Protezione Civile di Gerano, Agosta, Affile e Vignola, anche un elicottero dei Vigili del Fuoco a preso parte alle operazioni di spegnimento, tutte le squadre sono state coordinate dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato della Stazione di Subiaco. Le operazioni sono terminate verso le 19:30 circa.

Il secondo, è stato segnalato dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato alle ore 16:30 circa. L’incendio si è sviluppato in località “Colle Alto” lungo la strada Intercomunale che collega Subiaco a Rocca S.Stefano, l’incendio è partito dal bordo strada, il repentino intervento di quattro volontari del C.R.S.Sublacense con due mezzi AIB e dell’elicottero del CFS, a fermato le fiamme prima che lambissero un’abitazione ed il vicino bosco, le operazioni sono state dirette dagli agenti del CFS.

Il terzo, in Contrada “Farinella” nel Comune di Affile, qui l’incendio è partito verso le 16:45 circa, da un uliveto ed a causa del forte vento si è inoltrato nel bosco. I Volontari della Protezione Civile di Affile allertati dalla Sala Operativa della Regione Lazio e dal CFS si sono portati sul posto, assieme agli Agenti del CFS ed ai Carabinieri della Stazione di Affile. Richiesto anche l’intervento dell’elicottero da parte della forestale per effettuare dei lanci sui focolai difficilmente raggiungibili. Poi si sono portati sul posto anche i Volontari del C.R.S.Sublacense per aiutare nelle operazioni di bonifica. Le operazioni sono terminate alle ore 19:30 circa.

 

Il Dipartimento della Protezione Civile ricorda che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o dolosi. La collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 (Corpo Forestale dello Stato) o 115 (Vigili del Fuoco) anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo.