LIVATA – Le dinamiche del ritrovamento dei bambini dispersi. Il successo, merito di passione e tecnica

Il ritrovamento e la commozione dei soccorritori
Il ritrovamento e la commozione dei soccorritori

Il ritrovamento dei tre dispersi presso Monte Livata, la donna di 36 anni e dei due bambini, Manuel (5 anni) e Nicole (4 anni) è stato il risultato della sinergica collaborazione delle realtà presenti sul territorio.

L’allarme, diramato dal padre dei bambini intorno alle 16,30 di martedì 31 dicembre ha immediatamente attivato la macchina dei soccorsi che in meno di un’ora è stata pienamente operativa avviando un’operazione congiunta alla quale hanno partecipato il Corpo Forestale dello Stato, il Parco dei Monti Simbruini, l’Arma dei Carabinieri, i Vigili del Fuoco e il Volontariato di Protezione Civile.

Alle ore 18,00 la Sala Operativa Regionale della Protezione Civile ha allertato il C. R. S. Sublacense che si è portato in località Campo dell’Osso, dove era stato istituito un coordinamento gestito da Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato e Soccorso Alpino nella casa dove la famiglia alloggiava.

Durante la notte del 31 verso le 4,00 una squadra formata da alcuni Carabinieri, guidati dai Guardia Parco del Parco dei Monti Simbruini ritrovano la madre dei bambini, in stato confusionale, nelle vallate tra Monte Livata e Vallepietra, la quale viene subito trasportata al vicino Ospedale “Angelucci” di Subiaco. Continue reading “LIVATA – Le dinamiche del ritrovamento dei bambini dispersi. Il successo, merito di passione e tecnica” »