ago 15 2016

SUBIACO – Ferragosto di fuoco.

Dal tardo pomeriggio di oggi stanno lavorando fianco a fianco Vigile del fuoco, Corpo Forestale dello Stato e Volontari di Protezione Civile di Subiaco, Bellegra, Affile e Vignola per cercare di spegnere un vasto incendio, sviluppatosi su due focolai in località Cone. Per motivi di sicurezza a causa dell’oscurità e della morfologia del terreno le operazioni di spegnimento sono state sospese e riprenderanno alle prime luci dell’alba.

Sono molti gli incendi boschivi che in queste settimana di ferragosto stanno colpendo il nostro territorio. Le principali località colpite sono Vaccarecce, Cone, Capputi e Colle Alto dove a causa dei terreni incolti e della fitta vegetazione i focolai si sviluppano velocemente, inoltre vista l’impervieta delle zone, si trova difficoltà nelle operazioni di spegnimento. Molte volte infatti, viene richiesto l’intervento aereo, così da fronteggiare il fuoco dove non è possibile arrivare da terra. 

ago 06 2016

SUBIACO – Concluso il Campo Scuola 2016

13918617_10210451892958532_1033373372_oSabato 30 Luglio si è concluso, con una grande esercitazione finale, il Campo Scuola di Protezione Civile 2016 organizzato dal Centro Radio Soccorso Sublacense di Subiaco. Sono stati 35 i ragazzi tra gli 11 e i 17 anni che hanno partecipato, i quali per un’intera sett
imana si sono immersi nel mondo della protezione civile con continue esercitazioni, simulazioni di soccorsi, passeggiate i montagna e tanto divertimento.

I partecipanti, per tutta la durata del Campo, hanno soggiornato in una vera tendopoli come quelle allestiti nelle vere emergenze completamente immersa nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini in località Campo dell’Osso a Monte Livata.

13901624_10210451893198538_110211352_o

lug 26 2016

SUBIACO – Iniziato il Campo Scuola di Protezione Civile.

Sono 35 i Baby Volontari che Domenica 24 Luglio sono arrivati nella splendida location di Campo dell’Osso dove hanno trovato una piccola tendopoli, proprio come quelle costruite nelle vere emergenze, immersa nelle faggete del Parco Regionale dei Monti Simbruini. Sono stati divisi per gruppi e, conosciuti i propri responsabili, formatori e il capocampo, hanno preso posto nelle tende, dove alloggeranno per tutta la durata del campo.

Nella prima giornata sono stati catapultati nel mondo della Protezione Civile; infatti, durante la mattina hanno conosciuto la Storia ripercorrendo tutti gli eventi che hanno colpito il nostro territorio e, nel pomeriggio, tutti i mezzi e le attrezzature per affrontare ogni tipo di emergenza.

Oggi affronteranno un’escursione con pranzo al sacco, dove scopriranno i segreti del bosco e come affrontare una passeggiata in montagna. Chissà che durante la giornata non verranno allertati  “a sorpresa” per una ricerca dispersi. 

Sempre presenti i ragazzi del Servizio Civile Nazionale del progetto “Tutela e Salvaguardia Ambientale nel Territorio di Subiaco” che partecipano attivamente a tutte le attività del camposcuola.

giu 17 2016

REGIONE LAZIO – Campagna AntincendioBoschivo 2016

Dal 15 Giugno è iniziata la “Campagna Antincendio Boschivo2016″…che durerà fino al 15 settembre. 

La Protezione Civile siete anche Voi…se avvisti un incendio…CHIAMA, prima che sia troppo tardi!!!

mag 23 2016

SUBIACO – S.S. Trinità 2016

È terminato nel tardo pomeriggio di ieri il pellegrinaggio, della Compagnia di Subiaco, al Santuario della S.S. Trinità a Vallepietra (RM), nel quale è stata fondamentale la presenza dei Volontari del Centro Radio Soccorso Sublacense, che collaborando con la Croce Rossa di Subiaco hanno prestato assistenza ai pellegrini durante tutto il viaggio.


“È un dovere morale, garantire assistenza alle persone che decidono di affrontare questo pellegrinaggio, sopratutto vista la presenze di molti anziani.”

È stata di vitale importanza, inoltre, la presenza presso il Santuario di un Sala Radio Mobile del C.R.S.Sublacense, visto che durante l’intervento congiunto tra Corpo Forestale dello Stato, Arma dei Carabinieri, CentroRadio Soccorso Sublacense, Croce Rossa di Subiaco e Misericordia per soccorrere un pellegrino colpito da un malore, nella zona dove era previsto l’atterraggio dell’eliambulanza non c’era copertura telefonica e radio, isolando le squadre in attesa dell’elicottero. Grazie al lavoro dei Volontari del C.R.S.Sublacense si sono garantite le comunicazioni tra l’area di imbarco del malcapitato e la sala operativa del 118.

Post precedenti «